Mattie (Torino), 3-5 marzo 2017

La resurrezione della carne
e la sessualità dello spirito

Seminario esperienziale

Mattie (TO) 3-5 marzo 2017

La resurrezione della carne – affresco di Luca Signorelli (particolare) – Duomo di Orvieto

La ricerca spirituale contemporanea non può prescindere dalla corporeità e dalla sessualità, e questo significa anche confrontarsi con il maschile e il femminile come “situazioni” in cui ci troviamo a vivere e a pensare. Ma è davvero rilevante, per la ricerca spirituale, l’essere donne oppure uomini? E che differenza fa scegliere delle metafore femminili o maschili per parlare del divino? Queste domande, che sono al centro della riflessione teologica femminista, vengono complicate oggi dall’emersione di identità fluide che criticano il binarismo di genere (maschio/femmina). In che senso, dunque, la nostra appartenenza a un “genere” segna il nostro percorso spirituale? E, più in generale, in che senso il nostro corpo è al centro della nostra spiritualità?

In questo seminario esploreremo:

  • l’alleanza della spiritualità del creato con la riflessione teologica femminista (il cerchio, la terrestrità, la corporeità, il Dio madre)
  • le dimensioni simboliche archetipiche che ci abitano e che sono culturalmente attribuite al maschile o al femminile
  • in che senso il desiderio che ci costituisce e le relazioni profonde che intrecciamo sono realtà “spirituali”

L’anima ama il corpo – Meister Eckhart

Dio è voluttuoso e delizioso – Meister Eckhart


INFORMAZIONI PRATICHE:

Il seminario “La resurrezione della carne e la sessualità dello spirito” verrà condotto dall’équipe italiana della spiritualità del creato,  dalle ore 19:00 del 3 marzo alle ore 17:00 del 5 marzo 2017 in Val di Susa presso il Mulino di Mattie in via Giordani 52 a Mattie (TO).  Il luogo è raggiungibile in auto oppure arrivando alla stazione ferroviaria di Bussoleno (vi veniamo a prendere!) http://www.mulinomattie.it/come-raggiungerci/

 

Il seminario è concepito come un insieme organico e per questo motivo normalmente è necessario essere presenti a tutte le attività; chi però non potesse arrivare per la cena di venerdì 3 marzo è pregato di contattarci.

La quota di partecipazione al seminario è di 130 Euro, a cui vanno aggiunti:

130 Euro per vitto e alloggio  (totale 260 Euro)

Non è prevista maggiorazione per le camere singole, ma sono poche e verranno assegnate ai primi richiedenti. Chi non pernotta ottiene una riduzione del prezzo.  Per altre facilitazioni vedi sotto “BORSE DI STUDIO”

La nostra “filosofia” sul rapporto tra denaro e spiritualità si trova qui. L’enfasi è sul far perdere al denaro il suo ruolo di potere e la sua funzione di dominio, in modo da favorire un dare e ricevere reciproco.

Per le iscrizioni e ogni altra richiesta, scrivete a info@spiritualitadelcreato.it

QUESTO SEMINARIO è CONFERMATO. SIETE PREGATI DI CONCRETIZZARE LE VOSTRE INTENZIONI DI ISCRIZIONE IN TEMPI BREVISSIMI. 

FONDO “BORSE DI STUDIO” – Tramite la generosità di alcuni soci, abbiamo istituito un piccolo fondo per aiutare a venire ai seminari le persone che hanno difficoltà a pagarli per intero. Se volete contribuire a mantenere attiva questa possibilità, potete fare un versamento bancario specificando la causale. Se volete fare richiesta di utilizzo di questo fondo, fatelo presente nella vostra richiesta di iscrizione. Le comunicazioni riguardo a questo fondo e al suo utilizzo rimarranno riservate.

Nota: L’Associazione Spiritualità del Creato è stata istituita per fini culturali e quindi è stata registrata presso l’Agenzia delle Entrate scegliendo una formula che permetta di evitare l’onere dell’IVA e altre spese aggiuntive per la tenuta del bilancio. La normativa richiede che le attività di un’associazione di questo tipo siano rivolte in misura prevalente ai soci.  in ogni caso, nessuno rimane automaticamente escluso se non diventa socio. Rimaniamo a disposizione per qualsiasi chiarimento sullo statuto e le attività dell’Associazione. La quota associativa regolare 2017 è fissata a 10 Euro (sostenitrice 30 Euro).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *