Archivi categoria: Calendario

SEZANO (VR) 30 APRILE – 3 MAGGIO 2020

ALLE RADICI DEL PARLARE

La parola… energia creativa

Opera di Patrizia Lonardi

Seminario esperienziale 

La gola è come un canale attraverso cui vengono alla luce i nostri pensieri più profondi, le nostre speranze, i nostri sogni e le nostre poesie.       ~ Matthew Fox

Se vogliamo recuperare la nostra vita, le nostre radici spirituali che ci nutrono e ci fanno crescere, dobbiamo tornare… ai tempi in cui c’era così tanto silenzio attorno che le parole esprimevano qualcosa di significativo.       ~ Matthew Fox

Ci troviamo a vivere in un tempo in cui siamo invasi quotidianamente da montagne di parole scritte, urlate, gettate, traviate, abusate, usate come armi per ferire o giudicare. E, così, invece che dare vita, rischiano di distruggere e seminare paura, confusione, incomprensione, divisione, odio, morte.

Ma in principio era la benedizione originaria, il benedire, dire bene… l’energia creatrice della parola.

In questo seminario desideriamo tornare alle radici di un parlare che sia vitale e vivificante, dove la parola emerga dal silenzio per esprimere la verità profonda e autentica di noi e del creato.

Attraverso gli scritti di Matthew Fox e di poeti e poetesse che hanno partorito parole piene di senso, anche noi, grazie alla mindfulness, all’arte come meditazione, alla comunicazione nonviolenta, al gioco… entreremo in contatto con l’energia creativa delle nostre radici spirituali per generare parole cariche di vita e speranza.

Opera di Patrizia Lonardi

Le parole sono la natura del parlare, sono come il vento che deriva dall’aria  e il mare proveniente dall’acqua. Giorgia, 10 anni

➔ INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

Orvieto, 5-10 luglio 2020

TOMMASO@ORVIETO
la teologia della gioia di Tommaso d’Aquino

Seminario esperienziale 
condotto da Matthew Fox e l’équipe italiana
con la partecipazione di Meshi Chavez
e un’intervento di Rupert Sheldrake

Tommaso d’Aquino (1225-1274) fu un mistico, un profeta e uno dei più grandi geni della storia dell’Occidente. Fu al suo tempo figura controversa e uomo coraggioso, nel proporre all’Europa cristiana il pensiero scientifico aristotelico: un’impresa pericolosa, per la quale fu condannato poco dopo la morte. Solo successivamente fu canonizzato santo e dichiarato Dottore della Chiesa.
La lettura che Matthew Fox propone del pensiero di Tommaso è completamente alternativa rispetto a quella che vorrebbe arruolarlo a supporto dei conservatori di oggi.
Ad Orvieto, città in cui Tommaso visse ed insegnò fra il 1261 e il 1265, esploreremo il suo pensiero e i suoi scritti, per comprendere se possano parlarci ancora oggi, nella quotidiana ricerca di una spiritualità che coniughi misticismo e profezia, amore per il creato e radicale opposizione all’ingiustizia e all’emarginazione. La risposta si cela nelle parole di Tommaso stesso. Le seguenti, scelte da Matthew Fox per dar voce ai temi che caratterizzeranno il ritiro, ci mostrano la direzione in cui egli dirige la propria interpretazione.

La gioia è il più nobile degli atti umani.

L’esperienza di Dio non può essere ristretta a pochi o ai più anziani.

La gioia pura, propria di Dio, ha bisogno di essere condivisa.

Ogni creatura partecipa in qualche misura, per somiglianza, all’essenza divina. Tutte le creature sono immagini di Dio, che è il primo agente… in tutte le creature si trova l’impronta della Trinità.

La Rivelazione si presenta a noi in due volumi: la Natura e la Bibbia.

Ogni verità, da chiunque venga esposta, proviene dalla Spirito Santo… Le antiche virtù pagane provengono da Dio, e molti pagani hanno ricevuto una rivelazione divina.

➔ INFORMAZIONI LOGISTICHE, ISCRIZIONI E COSTI

ORGANIZZAZIONE DEL SEMINARIO

Il seminario inizierà nel pomeriggio di domenica 5 luglio, per permettere a tutti di arrivare, e terminerà venerdì 10 luglio prima di cena.

Il pomeriggio e la sera del 5 luglio verranno introdotti i temi del seminario. Successivamente, ogni giornata prevederà:

  • un’attività a inizio giornata di “preghiera in movimento”
  • una lezione/dialogo sui temi del seminario
  • un’attività di arte come meditazione
  • un’attività di integrazione del lavoro svolto a fine giornata

Il seminario prevederà due sessioni parallele, una in inglese e una in italiano. Per la sessione in inglese, Matthew Fox terrà le lezioni, mentre Meshi Chavez e Claudia Picardi condurranno l’arte come meditazione. La sessione in italiano sarà condotta dall’équipe formata da Mario Bonfanti, Luisita Fattori e Gianluigi Gugliermetto. Le attività di inizio e fine giornata saranno invece svolte da tutto il gruppo insieme, in modalità bilingue.

È inoltre prevista una serata di dialogo fra Matthew Fox e Rupert Sheldrake, che si svolgerà tuttavia esclusivamente in inglese.

ARCO DI TRENTO, 3-6 gennaio 2020

C’è una crepa in ogni cosa, è da lì che entra la luce. (Leonard Cohen)

LA FORZA INATTESA DELLA VULNERABILITÀ

Seminario esperienziale 

La vulnerabilità non è una buona scusa per non generare nulla.
                    ~ Matthew Fox

La forza che la Via Negativa richiede non è l’atteggiamento stoico di colui che tira avanti stringendo i denti; è invece una forza vulnerabile; è una forza che nasce dalla sensibilità. Significa scoprire una nuova fonte e un nuovo livello di forza.
                    ~ Matthew Fox

Nel cuore dell’inverno e all’inizio di un nuovo anno, proponiamo un viaggio per accostarci a qualcosa di molto prezioso che custodiamo in noi: la vulnerabilità.
Attraverso il silenzio, l’arte come meditazione, la pratica del mandala e la poesia, seguendo il percorso delle 4 vie della Spiritualità del Creato, lasceremo emergere la luce dalle nostre crepe per scoprire l’insospettata forza della nostra vulnerabilità.

La vulnerabilità
è quel delicato legame
che ci collega gli uni agli altri
(Anonimo)

➔ INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

L’inizio è previsto per le ore 18.00 di venerdì 03 gennaio. Il seminario terminerà  lunedì 06 gennaio a pranzo.

Venerdì 03 gennaio

  • 18.00 arrivi e sistemazione
  • 18.30 cerchio di benvenuto
  • 19.30 cena
  • 21.00 Film

Sabato 04 gennaio

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 introduzione: La forza inattesa della vulnerabilità
  • 10.30 pausa
  • 11.00 Sensibilità: una nuova fonte di energia
  • 13.00 pranzo
  • 15.00 “Chi rimane in silenzio tocca le radici del parlare” (Rilke)
  • 17.00 pausa
  • 17.30 Mandala: entrare in contatto con le nostre radici cosmiche
  • 19.30 cena
  • 21.00 Lasciar essere il silenzio

Domenica 05 gennaio

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 “C’è una crepa in ogni cosa” (I): tra poesie e colori
  • 10.30 pausa
  • 11.00 “C’è una crepa in ogni cosa” (II): arte come meditazione
  • 13.00 pranzo
  • 15.00 Cantare: un’esperienza intima di vulnerabilità
  • 16.30 pausa
  • 17.00 Il cerchio di Sara: laboratorio di Comunicazione Nonviolenta
  • 19.30 cena
  • 21.00 rito: “Sentinella, quanto resta della notte?” (Isaia 21, 11)

Lunedì 06 gennaio

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 Danzare il mandala e celebrare la nostra sacralità
  • 10.30 pausa
  • 11.00 cerchio finale di condivisione
  • 13.00 pranzo e saluti

Verona 6-8 settembre 2019

IL POTERE RIVOLUZIONARIO DELL’IMMAGINAZIONE

Lasciar emergere i propri simboli interiori, fidarsi e ripartire

Seminario esperienziale 

Marc Chagall – Orpheus

Ogni fascismo desidera uccidere l’immaginazione e trasformare il controllo in Dio.
                         ~ Matthew Fox

Abbiamo da imparare ad avere fiducia nell’universo e nelle sue capacità creative.
                    ~ Matthew Fox

Il potere che abbiamo di dare alla luce le nostre immagini
è lo stesso potere divino dell’universo, anzi della Deità stessa.
                    ~ Matthew Fox

Arriva settembre. Il tempo estivo delle vacanze si chiude e riprendiamo le nostre attività.

Da dove riparto?
Cosa anima le mie azioni?
Cosa mi guida e mi chiama?
Quale intento anima questa mia nuova ripartenza?

Tenendo queste domande in sottofondo, durante questo seminario ci lasceremo condurre dalle nostre immagini interiori. Scenderemo nella nostra interiorità, incontreremo e lasceremo emergere i nostri simboli, ne ascolteremo la chiamata e ci fideremo della loro forza rivoluzionaria, in questo tempo di ripartenza e resistenza.

INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 6 settembre
• 18.00 arrivi e sistemazione
• 18.30 cerchio di benvenuto
• 19.30 cena
• 21.00 visione film.

Sabato 7 settembre
• 7.30 meditazione silenziosa
• 8.00 colazione
• 9.00 insegnamento: “Il potere trasformativo delle immagini”
• 10.30 pausa
• 11.00 arte come meditazione: “Portare alla luce i propri simboli”
• 13.00 pranzo
• 15.00 pratiche in natura: “La fiducia apre la via”
• 16.30 pausa
• 17.00 pratiche in natura: “La strada mi chiama”
• 19.30 cena
• 21.30 rito: “I vostri anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni.” (Gioele 3,1)

Domenica 8 settembre
• 7.30 meditazione silenziosa
• 8.00 colazione
• 9.00 Comunicazione Nonviolenta: “Scelgo il mio proprio destino e cammino al battito della mia anima”
• 10.00 pausa
• 10.30 arte come meditazione: “L’immaginazione ci conduce nello spazio dell’altrove”
• 13.00 pranzo
• 14.30 condivisione finale
• 16.30 saluti

Verona 31 maggio – 2 giugno 2019

dalla Rabbia alla creAzione

Trasformare la nostra indignazione in forza creativa per il cambiamento sociale

Seminario esperienziale 

Il profeta sa fidarsi della sua rabbia, della sua coscienza etica, della sua reazione forte di fronte a ciò che è intollerabile. E sa modellare la sua ira per far emergere delle possibilità creative.
                         ~ Matthew Fox

Il profeta ricicla la rabbia rendendola energia trasformativa di autoespressione e di Nuova Creazione.
                    ~ Matthew Fox

Siamo spettatori, spesso passivi, di tragedie umane e devastazioni ambientali che ci scuotono nel profondo e fanno ribollire in noi il magma della rabbia: un’energia potente che a volte non sappiamo come incanalare e portare a immettere nuova vitalità, capacità di visione e creatività nelle nostre comunità sociali. 

In questo seminario, attraverso pratiche della Spiritualità del Creato e della Comunicazione Nonviolenta, ci fideremo della nostra indignazione, ascoltandone il potente grido di Vita e di Giustizia, così che le sue scintille possano contribuire accendere il fuoco di una nuova Umanità.

INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 31 maggio

  • 18.00 arrivi e sistemazione
  • 18.30 cerchio di benvenuto
  • 19.30 cena
  • 21.00 visione film

Sabato 1 giugno

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 insegnamento: “Dal mistico amante al profeta guerriero”
  • 10.30 pausa
  • 11.00 pratiche di via positiva in natura: “Ri-radicarsi: lasciarsi nutrire dalla bellezza del creato”
  • 13.00 pranzo
  • 15.30 pratiche di espressione corporea e artistica della rabbia: “Ritrovare il potere in
    noi e riportarlo alla luce… la rabbia come benedizione, una delle sorgenti della nostra forza”
  • 17.30 pausa
  • 18.00 ripresa del film: “Solo chi mantiene viva l’indignazione e la ribellione rifugge dalla piaga del conformismo di massa”
  • 19.30 cena
  • 21.30 rito: “Gesù entrò nel tempio e rovesciò i tavoli e le sedie…” (Matteo 21,12)

Domenica 2 giugno

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 arte come meditazione: “La più profonda risposta al vittimismo è la creatività”
  • 10.00 pausa
  • 10.30 pratiche di Comunicazione Nonviolenta: “La rabbia come diritto: come esprimere questa energia di vita”
  • 13.00 pranzo
  • 14.30 cerchio di condivisione finale
  • 16.00 saluti e danze

Verona 28-31 Dicembre 2018

Silenzio: semplicemente essere

Seminario esperienziale 

O silenzio, punto zero preziosissimo. Amo l’inverno quando l’albero è muto.
                         ~ Thomas Merton

La spiritualità avrebbe da aprire la strada proclamando la verità di una sana Via Negativa. Questo viaggio consisterebbe nel lasciare andare e nel lasciar essere, nel respirare a fondo, nell’aver fiducia negli spazi vuoti e nei silenzi.
                    ~ Matthew Fox

In armonia con la Natura che attende nel cuore silenzioso dell’inverno, un’esperienza per vivere il silenzio ed essere.

INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

L’inizio del seminario è previsto per le ore 18.00 di venerdì 28 dicembre. Il seminario terminerà  lunedì 31 dicembre a pranzo.

Venerdì 28 dicembre

  • 18.00 arrivi e sistemazione
  • 18.30 cerchio di benvenuto
  • 19.30 cena
  • 21.00 In poetico ascolto

Sabato 29 dicembre

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 insegnamento meditativo: “Fare vuoto”
  • 10.30 pausa
  • 11.00 pratiche di arte come meditazione
  • 13.00 pranzo in silenzio
  • 15.00 pratiche di silenzio e ascolto in natura
  • 16.30 pausa
  • 17.00 pratiche di movimento nel silenzio
  • 19.30 cena in silenzio
  • 20.30 film

Domenica 30 dicembre

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 spazio di consapevolezza: “Cosa mi ostacola il silenzio?”
  • 10.30 pausa
  • 11.00 lavoro con i blocchi e le paure
  • 13.00 pranzo
  • 15.30 brevi pratiche per avvicinarsi al silenzio
  • 17.00 cerchio di condivisione
  • 19.30 cena
  • 21.30 rito… nel silenzio

Lunedì 31 dicembre

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 arte come meditazione: “Lasciar essere il silenzio”
  • 10.30 pausa
  • 11.00 cerchio finale
  • 13.00 pranzo e saluti

Milano 17 novembre 2018

Giornata di Spiritualità del Creato

a Milano

Sabato 17 novembre, ore 9.00-17.00

piazzale Nizza, 5 (presso il Sat Nam Yoga Centre)

 

ESTASI E GODIMENTO.

Il piacere come pratica spirituale.

 

 

“Se il creato è benedizione ed è costantemente una benedizione originale, la nostra risposta adeguata è gioirne. Il piacere è una delle esperienze spirituali più profonde delle nostre vite. L’estasi è una esperienza di Dio”
~ Matthew Fox

“Il vero contemplativo ci insegna l’arte di assaporare. Il creato infatti ha bisogno più di persone che sappiano assaporare che di persone che sappiano catalogare”
~ Matthew Fox

Dedicheremo questa giornata ad approfondire la connessione tra estasi e piacere e, attraverso attività dinamiche ed esperienziali, assaporeremo il gusto e la sapienza (il sapore) della vita. La giornata sarà inizialmente in parte teorica, per comprendere meglio la proposta di Matthew Fox, e poi sarà soprattutto pratica ed esperienziale, per allenarci alla pratica spirituale del godimento.

Chi si avvicina per la prima volta alla spiritualità del creato è più che benvenuto!

Conduce la giornata Mario Bonfanti, dell’équipe italiana.

Il costo dell’intera giornata è 40 Euro (di cui 10 da versare in loco al Sat Nam Yoga Centre per l’ospitalità).

Chi intende partecipare è pregato di iscriversi in anticipo per consentire la programmazione dell’evento info@spiritualitadelcreato.it

Cuneo 11 novembre 2018

Giornata di Spiritualità del Creato

PANENTEISMO

Fare esperienza della trasparenza di Dio.

Nel libro “In principio era la gioia” il teologo Matthew Fox scrive: “Il panenteismo è un modo sacramentale di vedere il mondo (…) Il panenteismo è la dottrina matura della presenza di Dio, che parla della profonda co-inerenza di Dio con le creature (…) parla del nostro essere in Dio e dell’essere di Dio in noi”. E aggiunge: “Per renderci conto appieno delle sue implicazioni dobbiamo risvegliarci alla consapevolezza della trasparenza”.

Dedicheremo questa giornata a comprendere la differenza tra teismo, panteismo e panenteismo e, attraverso attività dinamiche ed esperienziali, ci alleneremo e risveglieremo alla trasparenza del divino presente in tutte le cose.

La giornata sarà inizialmente teorica, e poi (e soprattutto) pratica ed esperienziale.

 

Dove: Associazione La Tenda Dell’incontro, Via Madonna dei Boschi, 127, Peveragno (CN)

Quando: Domenica  11 novembre, dalle 10:00 alle 17:00

Il costo dell’intera giornata è 35 Euro (comprensivo della quota per l’utilizzo dei locali dell’Associazione).

Conduce: Mario Bonfanti, dell’équipe di spiritualità del creato

Per informazioni e iscrizioni: info@spiritualitadelcreato.it