Archivi categoria: Calendario

Perugia 29 aprile 2018

Giornata di Spiritualità del Creato

Dallo stupore alla gratitudine.

La meraviglia come pratica spirituale.

L’era moderna non si è occupata un gran che dello stupore.
Si è dedicata più ad addomesticarlo che a ravvivarlo,
più a sfruttarlo che ad apprezzarlo.

~ Matthew Fox, Educare alla meraviglia. Reinventare la scuola, reinventare l’umano

L’inizio della nostra felicità sta nel comprendere che la vita senza meraviglia non vale la pena di essere vissuta.

Quello che ci manca non è la volontà di credere, ma la volontà di meravigliarci

~ Abraham Heschel

Se il creato è una benedizione ed è costantemente una benedizione originale, la nostra risposta adeguata è gioirne.
Il piacere è una delle esperienze spirituali più profonde delle nostre vite. Ma il piacere non emerge facilmente in una società inondata dalla mentalità consumistica (…)
Il vero contemplativo ci insegna l’arte di assaporare.
Il creato infatti ha bisogno più di persone che sappiano assaporare che di persone che sappiano catalogare.

~ Matthew Fox, In principio era la gioia

Dedicheremo questa giornata a introdurci alla Spiritualità del Creato del teologo Matthew Fox che ci invita a recuperare meraviglia ed estasi come inizio di un cammino spirituale vivo. Attraverso le 10 C (presentate da Fox nel libro Educare alla meraviglia) e le 4 viae della sua proposta spirituale, faremo esperienza di alcune pratiche di stupore e assaporamento della pienezza dell’esistenza, così che scaturisca in noi la gratitudine, elemento base per una spiritualità viva e vivificante. La giornata sarà soprattutto esperienziale: attraverso diverse attività ci radicheremo nella bellezza dell’esistenza e nella benedizione della natura che ci ospita.

Dove: Biblioteca comunale “San Matteo degli Armeni”, Via Monteripido 2, Perugia

Quando: Domenica 29 aprile, ore 10-18. Attenzione: è necessario iscriversi (via email) entro il 25 aprile.

Informazioni e iscrizioni: info@spiritualitadelcreato.it

Conduce: Mario Bonfanti, dell’équipe di spiritualità del creato

Verona, 11 – 13 maggio 2018

FACCIO FESTA e GIOCO: Fiorisce Verità

Riscoprire l’autentica vitalità del celebrare

Seminario esperienziale

“Oggi abbiamo bisogno di molti rituali per guarire e per rendere la gioia viva – autenticamente viva.”
~ Matthew Fox

Rinnovare i riti è oggi fondamentale. Abbiamo tutti da un parte l’esperienza di celebrazioni pesanti e vuote, dall’altra sentiamo in noi il bisogno di ritualità.
Nel seminario esploreremo il fare festa e il gioco nel loro potere ri*creativo. Percorreremo le 4 viae della Spiritualità del creato aprendoci alla meraviglia e allo stupore (via Positiva), lasciandoci andare nel gioco e nella risata (via Negativa) per entrare profondamente in connessione con l’energia della vita (via Creativa) e uscirne rinnovati (via Transformativa).
L’intero seminario sarà un percorso celebrativo per far fiorire verità in ciascuno di noi…

“Abbiamo da celebrare la fine della spiritualità dell’ascesa e del sacrificio. Una spiritualità viva è anche una spiritualità di gioia e di risate.”

“La vita, essendo un mistero, ci richiede una risposta di libertà, un sentirsi liberi di esistere.”

“Quando ci rinnoviamo facciamo nuove tutte le cose e, quando giochiamo liberamente, ricreiamo.”
~ Matthew Fox

➔ INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

PROGRAMMA DETTAGLIATO:

L’inizio del seminario è previsto per le ore 17.00 di venerdì 11 maggio. Il seminario terminerà domenica 13 maggio per le ore 17.

Venerdì 11 maggio

  • 17.00 arrivi e sistemazione
  • 18.30 cerchio di benvenuto
  • 19.30 cena
  • 21.00 visione film

Sabato 12 maggio

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 Insegnamento: “Dalla scala di Giacobbe alla danza in cerchio di Sara”
  • 10.30 pausa
  • 11.00 pratiche di via positiva: “Assaporare: innamorarsi del creato” (pratiche in natura)
  • 13.00 pranzo
  • 15.00 pratiche di via negativa: “Ridere: lasciar andare se stessi” (giochi e yoga della risata)
  • 16.30 pausa
  • 17.00 “Noi scherzo di Dio: animali divini” (pratiche e versi bestiali 🙂
  • 19.30 cena
  • 21.00 RITO: “Il banchetto terrestre”

Domenica 13 maggio

  • 7.30 meditazione silenziosa
  • 8.00 colazione
  • 9.00 “Gustare l’interconnessione di ogni cosa” (pratiche di CNV e laboratorio creativo)
  • 12.00 cerchio di condivisione finale
  • 13.00 pranzo
  • 14.00 saluti e danze

A seguire, Assemblea Annuale dei Soci

 

 

 

 

Verona, 29 dicembre 1017 – 1 gennaio 2018

Dal lamento al canto

Trasformare il dolore in compassione

Seminario esperienziale

“Il dolore, come il piacere, è un’esperienza cosmica”.
~ Matthew Fox

Da una parte, il palcoscenico televisivo e mediatico lo spettacolarizza e sfrutta; dall’altra, certe nuove spiritualità pret-a-porter propongono facili ricette per la sua cancellazione. In realtà, il dolore che emerge dalle migrazioni umane, dal disastro ecologico, dalla disoccupazione, dalle ingiustizie sociali, dalle violenze di genere, ecc penetra nelle nostre ossa.

Che cosa propone la spiritualità del creato in questo seminario?

Innanzitutto ci insegna che non si può partire dal dolore; c’è il rischio, infatti, di esserne sovrastati e sentirsi sopraffatti. Per poter attraversare il dolore e uscirne trasformati occorre radicarsi nella meraviglia e unirsi al canto del creato. In secondo luogo ci invita a condividere il nostro dolore; non nel senso di lamentarci per le disgrazie della vita, ma osando penetrare nel dolore nostro e altrui e lasciarsi delicatamente schiudere alla compassione. Ci aiuterà in questo percorso anche la forza vitale dei “canti di lamento” provenienti dalla sapienza di antiche tradizioni del lutto.

Il seminario propone questo viaggio iniziatico nel cuore dell’inverno, nei giorni del passaggio tra un anno e l’altro. Tempo propizio per una profonda trasformazione.

➔ INFORMAZIONI SU ISCRIZIONI E COSTI

➔ PROGRAMMA DETTAGLIATO

L’inizio del seminario è previsto per le ore 18.00 di venerdì 29 dicembre. L’équipe accoglierà i partecipanti a partire dalle ore 16.
Il seminario terminerà lunedì 1 gennaio per le ore 17.

Venerdì 29 dicembre

  • 18.00    cerchio di benvenuto
  • 19.30    cena
  • 21.00    proiezione film

Sabato 30 dicembre

  • 7.30    meditazione silenziosa
  • 8.00    colazione
  • 9.00    “Risvegliarci alla meraviglia” (pratiche in natura)
  • 10.30   “Assaporare, radicarci nella vita” (pratiche di via positiva)
  • 13.00   pranzo
  • 15.00   “La fiducia apre la strada” (pratiche di ascolto di sé)
  • 17.00   “Il coraggio, virtù essenziale del viaggio spirituale”(laboratorio)
  • 19.30    cena
  • 21.00   serata in festa: “Il cerchio di Sara”

Domenica 31 dicembre

  •  7.30     meditazione silenziosa
  • 8.00      colazione
  • 9.00      “Lasciar essere il dolore” (insegnamento)
  • 10.00    “Lasciare essere il silenzio” (meditazione)
  • 11.30    “Stare di fronte all’oscurità” (pratica meditativa)
  • 13.00    pranzo
  • 15.00    “Dal lamento al canto” (laboratorio di pratiche vocali)
  • 17.30    “Osare il dolore” (laboratorio di Comunicazione NonViolenta)
  • 19.30   cena
  • 22.30   “Lasciar andare il dolore” RITO

Lunedì 1 gennaio 2018

  • 7.30   meditazione silenziosa
  • 9.00   “Aprirci alla compassione” (arte come meditazione)
  • 11.30  “Io sono una stella” (laboratorio)
  • 13.00  pranzo
  • 14.30  cerchio di condivisione finale
  • 16.00  saluti e danze